Struttura delle Parole in Coreano e Lettere base

This Lesson is also available in Italiano, DeutschEspañol, Русский and Français

Per ora, non pensare nemmeno lontanamente a vocaboli o alla grammatica o altro finché non saprai leggere perfettamente. Senza esser capace di leggere il coreano, è davvero difficile continuare a studiare altre parti della lingua.

Nelle lezioni dell’Unità 0 fornirò gli equivalenti in romaji all’alfabeto coreano. In ogni caso, suggerisco vivamente che una volta che tu sai come leggere l’alfabeto coreano, dovresti completamente abbandonare le traslitterazioni. Per esempio, nel futuro, invece di studiare in un modo tipo:

학교 (hak-kyo) = scuola
Dovresti studiare così:
학교 = scuola

Con qualsiasi ritmo, studia questi caratteri come un matto. Memorizzarli all’inizio è difficile, ma è necessario che venga fatto. Fortunatamente, il coreano ha un ‘alfabeto’ abbastanza semplice, anche se sembra strano per la maggior parte delle persone che parlano Italiano perché è completamente diverso da quest’ultimo.

Il seguente è il primo gruppo di consonanti coreane che devi imprimere nella mente. Non vi è un modo facile di spiegarle, devi soltanto memorizzarle:

ㅂ = b
ㅈ = j
ㄷ = d
ㄱ = k
ㅅ = s
ㅁ = m
ㄴ = n
ㅎ = h
ㄹ = r/l (Questo suono è davvero difficile da scrivere in italiano, ed è la ragione per cui chi viene dalla Corea o dal Giappone ha problemi a pronunciare i suoni R e L. Il suono di questa lettera (per me) è una via di mezzo fra una R e una L. Per esempio, se dovessi dire “Sri Lanka” e non “ramo”, il suono ㄹ è più simile alla prima R che non alla seconda. Come nell’inglese “I hadda good time” (per pronuncia rivolgersi a Google Traduttore) che significa “Mi sono divertito”, il suono ㄹ non è una R secca ma nemmeno una L, è meno pronunciata.)

Memorizza queste prima di andare oltre.

In seguito vi sono le vocali base che devi imparare. Di nuovo, fai ciò che puoi per memorizzarle.

 

ㅣ = i
ㅏ = a
ㅓ = eo (traslitterato come “eo” ma che suona di più ad un a/ò in Italiano o ad un “uh” in Inglese – di nuovo controllare con Google Traduttore la pronuncia)
ㅡ = eu
ㅜ = u
ㅗ = o

Noterai che le prime 3 vocali sono disegnate verticalmente, mentre le altre 3 sono disegnate orizzontalmente. Se puoi vedere ciò che voglio dire, guarda la seguente figura per una più dettagliata raffigurazione:

Pre-Studying 11/1

Nella figura in alto, dovrebbe essere chiaro che quella a sinistra sono disegnate verticalmente, mentre quelle a destra sono disegnate orizzontalmente. La differenza è molto importante perché la maniera in cui ogni lettera coreana è disegnata dipende a seconda che la vocale dia disegnata verticalmente oppure orizzontalmente.

Diamo un’occhiata a come si fa.

Il coreano si scrive in “blocchi” che formano sillabe. Ogni blocco corrisponde SEMPRE ad una sillaba sola. I blocchi sono SEMPRE disegnati in uno dei seguenti modi:

Pre-Studying 1/2

Regole importanti che devi sapere riguardo queste strutture:

1) “2” è SEMPRE una vocale. Sempre sempre sempre.
2) “1, 3 (e a volte c’è anche un 4) sono SEMPRE consonanti. Sempre.
3) I blocchi che contengono una vocale orizzontale sono sempre disegnati in uno dei due seguenti modi:

Pre-Studying 1/34) Blocchi contenenti una vocale verticale sono sempre disegnati in questi due modi:

Pre-Studying 1/4

Ora che sai tali regole, è soltanto questione di mettere insieme consonanti e vocali insieme per formare dei blocchi. Per esempio, se voglio scrivere “bab”:

Passo 1 – Determina se la vocale è orizzontale o verticale. A (ㅏ) è verticale, quindi userai:

Pre-Studying 1/5

Passo 2 – Determina se la sillaba finisce per consonante. Sì, termina in consonante. Quindi dovrai riempire 1, 2 e 3, quindi utilizzeremo:

6

Passo 3 – posiziona la lettera iniziale “b (ㅂ)”, la lettera centrale “a (ㅏ)” e la lettera finale “b (ㅂ)” in 1, 2 e 3 rispettivamente.

Pre-Studying 1/7

Esercitiamoci un po’ prima di finire:
ㄱ = k
ㅏ = a
ㄴ = n
ㅏ è verticale, quindi se formiamo la sillaba scriveremo: 간 (kan)

ㅂ = b
ㅓ = eo
ㅂ = b
ㅓ è verticale, quindi se formiamo la sillaba scriveremo: 법 (beob)

ㅈ = j
ㅜ = u
ㅜ è orizzontale, quindi se formiamo la sillaba scriveremo: 주 (ju)

ㅎ = h
ㅗ = o
ㅗ è orizzontale, quindi so formiamo la sillaba scriveremo: 호 (ho)

Le seguenti tavole tutte le lettere presentate in questa lezione, e come si combinano per creare delle sillabe.

La prima tavola mostra soltanto le lettere SENZA l’uso di una consonante finale. Aggiungendo il fattore dell’uso della consonante finale, possono essere create molte più varietà di sillabe, e quelle saranno presentate più giù.

Clicca sul simbolo dello speaker a destra di ogni colonna per sentire come si pronuncia ogni sillaba. I file audio sono divisi per consonante – dove le vocali (ㅣ, ㅏ, ㅓ, ㅡ, ㅜ, ㅗ) sono pronunciate con ogni rispettiva consonante. Ascolta bene la pronuncia sia delle vocali che delle sillabe intere. Inoltre, ascoltando questi suoni, cerca di capire da dove vengono alcune stranezze quando si rappresenta queste lettere nell’alfabeto latino. Ricevo spesso domande da allievi che sono confusi sull’usare “G” o “K” per rappresentare “ㄱ”. Ascolta la colonna “ㄱ” e dimmi quale lettere rappresenta meglio quel suono in tutti i casi. Non puoi. Questa è la ragione per la quale vi è confusione tra gli allievi alle prime armi con il coreano in termini di pronuncia delle lettere. Lo stesso può essere detto per le altre lettere, come la “B” e la “P” con “ㅂ” e “R” ed “L” con “ㄹ”.
In ogni caso, come ho detto prima, fai del tuo meglio per abbandonare le rappresentazioni dell’alfabeto della fonetica italiana/latina delle parole coreane, perché crea solo confusione. È molto meglio usare lettere coreane per rappresentare suoni del coreano, anche all’inizio è difficile.

Osservando questa tavola, è importante notare come ogni vocale si accoppi con una consonante. Ti sto mostrando questa tavola (e quelle che seguiranno) per permetterti di prendere familiarità con la struttura della sillaba coreana. Nota che queste costruzioni non sono necessariamente parole, e che di solito è necessaria più di una sillaba per formare una parola.

Le seguenti 9 tavole sono simili a quella presentata sopra. In ogni tavola, comunque, una consonante specifica viene usata come consonante finale della sillaba. Come detto, ti sto mostrando queste tavole per permetterti di familiarizzare cone la varietà di costruzioni che potrebbero formate con le lettere che hai imparato oggi. Dovresti cercare in maniera specifica i modelli che esistono per ogni lettere. Non hai bisogno, in alcun modo, di memorizzare alcuna di queste costruzioni – dal momento che ciò verrà fuori con naturalezza man mano che prosegui con il tuo studio del coreano.

Nota, inoltre, che mentre alcune delle sillabe mostrate nelle tavole sotto sono molto comuni, non troverai in alcun modo le altre in nessuna parola coreana. Nota anche che alcune delle sillabe nella tavola sono colorate di grigio. Probabilmente non troverai mai quella sillaba in nessuna parola coreana, mai. Quelle in nero sono sillabe che ritroverai all’interno delle parole. Quelle colorate/sottolineate sono in effetti parole di senso compiuto. Se trascini il mouse su queste parole, vedrai la traduzione in Italiano. Ho fatto ciò per convenienza, and non hai bisogno di memorizzarne alcuna per ora.

.

.

Consonante finale: ㅂ

 

Consonante finale: ㅈ

 

Consonante finale: ㄷ

귿
믿 먿

 

Consonante finale: ㄱ

 

Consonante finale: ㅅ

굿
릿

 

Consonante finale: ㅁ

 

Consonante finale: ㄴ

 

Consonante finale: ㅎ

 

Consonante finale: ㄹ

 

Va bene così per oggi! Spero che tu non sia troppo confuso. Se lo sei, sentito libero di porre agli insegnanti una domanda utilizzando la sezione commenti e gli insegnanti ti risponderanno subito!

A questo punto ti suggerisco di esercitarti formando quanti più blocchi che puoi per conto tuo. Studia tutto ciò che ti ho insegnato per qualche giorno, e accertati di capire tutto. Prima di andare avanti, dovresti essere capace di:

  1. Riconoscere le vocali e le consonanti spiegate nella lezione di oggi.
  2. Essere capace di formare sillabe mettendo insieme formazioni di vocali e consonanti.

Continua alla prossima lezione. Oppure,
Clicca qui per un eserciziario su questa lezione.